Git – Caricare un progetto esistente in un repository remoto

In questo articolo viene illustrato come caricare un progetto già esistente all’interno di una repository Git.
Aperta la Shell ci dirigiamo all’interno della cartella del progetto e lanciamo il comando:

$ git init

A questo punto dobbiamo dire a Git che tipo di progetto dobbiamo caricare all’interno della repository. Per ogni progetto è necessario infatti caricare solamente le directory ed i file strettamente necessari.
Per far ciò dobbiamo dire a Git ciò che dovrà ignorare mediante un file di configurazione.
Possiamo trovarne alcuni già pronti GIT_IGNORE FILES .
In questo articolo andremo quindi a caricare un progetto Android all’interno di un repository hostato su bitbucket.org:

git config --global core.excludefile c:/Android.git_ignore

Successivamente dobbiamo preparare git al commit successivo.

git add .

Questo comando, tipicamente, aggiunge il contenuto attuale della directory nel loro complesso, ma con alcune opzioni può anche essere utilizzato per aggiungere solo la parte delle modifiche apportate ai file di albero di lavoro, o rimuovere percorsi che non esistono più nella struttura di lavoro.

Aggiungiamo adesso il link al nostro repository e carichiamo successivamente il contenuto del nostro progetto mediante questi due comandi:

git remote add origin <repository_url> git push -u origin --all

Il nostro progetto è ora presente nel repository remoto.

Riporto infine un immagine che illustra i vari stage di Git:

Git Stages

Michele Pierri

Sviluppatore android/web/desktop, blogger, nonchè sostenitore incallito dell'universo Cloud Computing, nel tempo libero amo fare sport e praticare arti marziali.